14
dicembre
ArtInrete Informa

FINALITÀ

Confartigianato
ArtinRete
Matteo Perinotto
Low Cost

Artinrete decolla: 70 coppie tentate dalle case low cost

Abitazioni a basso costo, ma ad alta efficienza energetica: prende sempre più corpo il progetto case low cost, lanciato la scorsa estate da un gruppo di 21 imprese trevigiane. Le aziende, tutte attive nelle costruzioni e nei comparti collegati, associate a Confartigianato hanno costituito ArtinRete, la maggiore rete di questo tipo in provincia. Il progetto è stato presentato a sindaci e amministratori pubblici della Marca. "La forza della nostra aggregazione – ha spiegato il presidente Matteo Perinotto – deriva dalle aziende aderenti, con i loro 170 addetti, che rappresentano una filiera efficiente e completa, a chilometro zero, capace di coprire l'intero comparto edile: dalle costruzioni, ai restauri conservativi, agli impianti elettrici e termoidraulici, fino ai pavimenti, ai serramenti e alle p1tture edili. L'obiettivo è poter offrire un servizio completo, compresa la riqualificazione energetica, partecipando anche ad appalti di dimensioni precluse alle singole ditte. Fiore all'occhiello, proprio dell'iniziatiativa case low cost". Dopo il primo cantiere per le bifamiliari avviato a San Giacomo di Musestrelle, il gruppo ha ricevuto 250 richieste di informazioni. Abbiamo g1à incontrato 70 coppie, tutte seriamente interessate ad aderire. Con l'aiuto delle amministrazioni comunali, sono state individuate alcune aree edificabìli dove erigere i nuovi moduli abitativi a Carbonera e Vascon, Villorba e Fontane, Quinto di Treviso, Zero Branco. Ma si stanno studiando anche collaborazioni con l'Israa di Treviso e H-Farm per modelli abitativi per anziani o diversamente abili.